I Contenuti del Seminario di Psicocibernetica

  • Informazioni dettagliate riguardanti il funzionamento basilare delle mente umana, il suo linguaggio e la interdipendenza con i vari livelli.

     

  • Stress, energia, rilassamento. Diagramma delle 24h e proposte di gestione ottimale di tutto questo. Le Onde Cerebrali con aspetti pratici dell'Alfa.

 

  • L'Esperienza Sintetica, l'Effetto Placebo, i vari Sistemi di Credenza, la plasticità della Personalità e come superare situazioni e comportamenti limitanti.

     

  • La Dimensione Oggettiva e quella Soggettiva. Come le due dimensioni si interfacciano. Considerazioni sugli aspetti "psichici" umani e di una loro possibile armonizzazione.

     

    La mente funziona 24 ore su 24. Un meccanismo inarrestabile dotato di un potenziale enorme e finalizzato a portare a compimento quello che percepisce come obiettivi primari da conseguire.

    Questo nel bene e nel male!

    E' quindi delle MASSIMA IMPORTANZA disporre di un bagaglio tecnico che permetta di far agire la mente in modo costruttivo. Nel Seminario Base di Psicocibernetica Applicata si impara tutto questo e il bagaglio che si apprende è davvero ricco e completo.

 

Ne abbiamo vista di gente in questi anni! Facce stanche, donne isteriche, uomini demotivati, giovani senza scopi. Molti di loro li abbiamo incontrati dopo 21 giorni dal loro primo Seminario Base e quasi non li riconoscevamo più. Rilassati, allegri, con le idee più chiare e decisi a vivere non più a caso ma imparando a focalizzare il proprio potenziale giorno dopo giorno per RISOLVERE i propri problemi. Fiducia in se stessi, voglia di vivere, Atteggiamento Mentale Positivo, ecco la loro conquista grazie alla applicazione della Psicocibernetica.

 

Scopri il tuo Potenziale!

Le tecniche mentali usate durante il seminario sono gentili e distensive, vengono svolte in uno stato cosciente di rilassamento. L'atmosfera informale ed amichevole, l'abbigliamento comodo, i giusti ritmi didattici, rendono il Seminario Base di Psicocibernetica Applicata un'esperienza in cui sentirsi a proprio agio.

IL POTERE MAGICO DEL PENSIERO: LA VIA DELLA GUARIGIONE

 

Scritto da Claudio Pagliara

 

Il pensiero ha il grande potere magico di creare o di distruggere ogni cosa. La scienza ha ormai ampiamente  dimostrato che i nostri pensieri, oltre a determinare e controllare il nostro mondo esterno, controllano il  funzionamento di tutti i nostri organi e riescono, perfino,  a controllare il funzionamento del  DNA di ogni nostra cellula.

La risorsa in assoluto più importante che abbiamo, per risolvere crisi economiche, sociali, politiche e di salute, è nei nostri pensieri e nelle nostre convinzioni.

la soluzione è già dentro di noi. Bisogna solo avere il coraggio della verità e di capire, conseguenzialmente, che dietro ad ogni malessere individuale e sociale  esistono pensieri e convinzioni errate. Pensieri e convinzioni errate portano ad emozioni, sentimenti, parole e comportamenti errati.

I pensieri buoni portano, invece,  a buone emozioni, buoni sentimenti, buone parole, buone opere e buoni risultati.

C’è dentro ciascuno di noi una vera e propria scatola magica che riesce a trasformare un inferno in paradiso ed un paradiso in inferno. Questa scatola magica è il nostro cervello ed opera tramite i nostri pensieri.

Il nostro cervello è quel meraviglioso, sacro, ed ancora in buona parte misterioso, spazio in cui l’energia tramite la materia si organizza e prende coscienza di sè.  Non bisogna, quindi, stupirsi se l’energia segue i nostri pensieri. Se i pensieri sono negativi l’energia è negativa e distruttiva, ma se i pensieri sono positivi l’energia che si mobilita è positiva, costruttiva e terapeutica.  I pensieri negativi sono la vera fonte di un inquinamento esterno ed interno. I pensieri positivi invece sono la soluzione.

Molti non sanno che se modifichiamo i nostri pensieri e le nostre convinzioni modifichiamo la nostra realtà, modificando sia il nostro mondo esterno che il nostro mondo interno. Cambiando i nostri pensieri cambiamo anche la nostra biologia.

Esistono, ormai, una notevole mole di dati scientifici che dimostrano che possiamo fare prevenzione, cura e riabilitazione di qualsiasi malattia  modificando il flusso dei nostri pensieri. Pensieri diversi portano ad una biologia diversa del nostro corpo.  La nostra mente ed il nostro corpo sono inseparabili. Ogni cambiamento che avviene nella mente avviene anche nel nostro corpo e nel nostro ambiente di vita e di lavoro.

il trait d’union tra lo spirito e la materia  è costituito prevalentemente dalle nostre emozioni,  dai nostri sentimenti e dai nostri stati d’animo.

Niente avviene dentro di noi senza coinvolgere ogni singola parte di noi stessi.

Se vogliamo cambiare la nostra vita dobbiamo, prima di tutto e soprattutto, cambiare i nostri pensieri e le nostre convinzioni.  Bisogna imparare a pensare positivo e ad avere convinzioni corroboranti.

 

L’uomo cacciato dal paradiso per aver mangiato il frutto della conoscenza del bene e del male ha acquisito la qualità divina di non essere, come tutti gli altri esseri viventi, schiavo delle circostanze, ma grazie al dono del pensiero è diventato capace di creare le circostanze per realizzare i suoi sogni ed i suoi obiettivi. L’uomo, pur pagando il prezzo  della  cacciata dal paradiso, si è affrancato dalle catene della biologia ed ha acquisito la libertà.

Solo durante la riflessione, durante la meditazione ciascuno di noi si riesce a ricollegare con la sua scintilla divina e riacquista il potere divino di riappropriarsi del proprio destino La capacità di pensare e di riflettere è la vera differenza che fa la differenza con tutti gli altri esseri viventi.

Grazie al pensiero possiamo diventare esseri proattivi e, quindi, essere protagonisti del nostro futuro sanitario, economico, sociale, affettivo etc.

Se, ogni giorno, non troviamo uno spazio di sacro silenzio per noi, per riflettere ci comportiamo come semplici esseri reattivi che subiscono le circostanze, come tutti gli alri esseri viventi; in quest’ultimo caso siamo solo l’effetto e non la causa dei cambiamenti.

Chi non si sforza di riflettere, di pensare, di crescere e, quindi,  di cambiare è destinato ad essere impotente ed a perire prima nello spirito e poi anche nel corpo.

Questa inerzia alla riflessione, al cambiamento ed alla crescita è una delle radici invisibile e più potente per un futuro malessere e per una futura malattia.

Il primo passo da fare, per realizzarsi in qualsiasi settore, è essere padrone dei propri pensieri e delle proprie convinzioni.

La persona più felice è quella  con i pensieri più felici.


semina un pensiero e raccoglierai un azione.

Semina un’azione e raccoglierai un’abitudine.

Semina un’abitudine e raccoglierai un carattere.

Semina un carattere e raccoglierai un destino.

(Charles Reade)


Cambia i tuoi pensieri e le tue convinzioni e cambierai la tua vita.

Seminari sull'

Insegnamento di

G. I. Gurdjieff  e

P. D. Ouspensky

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Valter Bredeon Seminars - Partita IVA: 02172750305